Cosa facciamo

Il Centro Italiano Storytelling è un’associazione che promuove la ricerca in tema di storytelling applicato. Lo storytelling è una tecnica di comunicazione che aiuta a costruire storie dotate di una struttura che ne favorisca la comprensione e immagini che ne trasmettano le emozioni. 

Nello storytelling applicato, questa tecnica viene utilizzata per costruire storie, individuali o di gruppo, con uno scopo specifico. Nel nostro caso, questo scopo specifico è la costruzione di una storia d’azienda (storytelling e business), il racconto di una comunità (storytelling e comunità), la sublimazione di una storia personale o la relazione e l’incontro tra storie lontane (storytelling e sociale). Lo storytelling aiuta a raggiungere questo obiettivo perché le attività individuali e di gruppo che si svolgono per costruire una mindmap o uno storyboard favoriscono naturalmente il lavoro di gruppo, la riscoperta di eventi trascurati, l’individuazione di elementi di unicità e l’aggiunta di emozioni al quotidiano.

Il Centro Italiano Storytelling, nell’aiutare le persone a trovare la propria voce, traccia nei propri workshop un percorso dove la storia prende forma passo passo, svelando a poco a poco i tasselli di un puzzle di cui scopriremo l’immagine completa solo alla fine. Questo percorso ha alcune tappe che si ripetono, ma, ogni volta, viene adeguato e modellato in funzione delle persone che lo percorrono. Per il Centro Italiano Storytelling l’aspetto performativo è accessorio e rappresenta una condivisione del percorso intrapreso e non un obiettivo o una finalità.

Il Centro Italiano Storytelling promuove la pratica dello storytelling, sostenendo festival, performance, workshop, scambi tra storyteller e attività che forniscano agli storyteller delle opportunità per sviluppare il proprio metodo su un numero sempre più ampio di materie e settori.

Il Centro Italiano Storytelling ha come obiettivo diventare punto di riferimento degli storyteller in Italia, dialogare con la comunità dello storytelling nel mondo e ampliare le opportunità di applicazione dello storytelling. 

newsletter

Se vuoi essere informato sulle nostre iniziative, workshop ed eventi registrati alla newsletter.

i nostri prossimi eventi

Rypen 2020 – Rotary Youth Program of Enrichment

L’errore: la più umana delle esperienze

18/04/2020
dalle 11.15
Bertinoro (FC)

Formazione con un gruppo di giovani rotariani dal mondo. In collaborazione con il Rotary Club Due Valli e il Museo Interreligioso, il Centro Italiano Storytelling con delle storie guida accompagnerà i gruppi in un’esperienza trasformativa.

Training with a group of young Rotarians from around the world. In collaboration with the Due Valli Rotary Club and the Interreligious Museum, the Italian Storytelling Center with guiding stories will accompany the groups in a transformative experience.

ballerine danza scozzese

Un mito che danza

Omaggio alle danze e ai miti scozzesi nella cornice della mostra "Ulisse e il mito"

10/05/2020
Dalle 15.00 alle 17.00
Forlì (FC)

Performance originale frutto del connubio tra danza e storytelling, in cui i passi ritmati delle danze scozzesi saranno alternati dalla narrazione di alcuni miti scozzesi, traendo spunto dalle tematiche che le danze mirano a portare in scena.

Original performance result of the union between dance and storytelling, in which the rhythmic steps of the Scottish dances will be alternated by the narration of some Scottish myths, drawing inspiration from the themes that the dances aim to bring on stage.

tra Maria e Greta Thunberg

Tra Maria e Greta Thunberg

Workshop residenziale

24/07/2020
- 26/07/2020
dalle 10.00 alle 18.30
Santa Maria, località Ferrano, a Pelago (FI)

Giovanna Conforto, storyteller e direttrice creativo del Centro Italiano Storytelling, torna a Santa Maria a Ferrano (FI) per un workshop residenziale. Tra Maria e Greta Thunberg: qual’è il messaggio, i messaggi, che queste due donne portano a me, al mondo?

Giovanna Conforto, storyteller and creative director of the Italian Storytelling Center, returns to Santa Maria a Ferrano (FI) for a residential workshop. Between Maria and Greta Thunberg: what is the message, the messages, which these two women bring to me, to the world?