il nostro Portfolio Eventi

Il Centro Italiano Storytelling applica lo storytelling a tre ambiti privilegiati. In ambito business, per la costruzione e la condivisione delle storie di impresa. In ambito di marketing territoriale, per la costruzione e la condivisione di storie di comunità e territorio. In ambito sociale, per la costruzione di storie che aiutino a sublimare dolori personali o a favorire la relazione e l’incontro tra gruppi lontani. Nel nostro portfolio puoi vedere con quali gruppi abbiamo lavorato e a quali obiettivi abbiamo applicato lo storytelling.

Our events portfolio

The Italian Storytelling Centre applies Storytelling to three main areas: Corporate, to create and share business stories; Territorial marketing, for landscape and community narratives; Social, to promote relationships and connections between people and groups. In our portfolio you can find our main past projects with the relevant target group and objectives.

Business

Questa sezione raccoglie i principali progetti di storytelling applicato all’ambito business e della formazione aziendale.

Lo storytelling applicato all’ambito business e della formazione aziendale aiuta le imprese a ridare vita e rinnovare la propria cultura aziendale. Con esercizi molto pratici, lo storytelling fa entrare manager e dipendenti in una dimensione mitica della storia aziendale. In questa dimensione mitica, la storia dell’azienda si fonderà con la storia più profonda e coinvolgente di un eroe e del suo viaggio. Dentro questa nuova prospettiva mitica, manager e dipendenti ritroveranno la vera ragione per cui la loro impresa esiste e si concentreranno di nuovo sui valori fondamentali che la loro azienda dovrà portare verso il futuro.

Business

In this section you can find our main projects on applied Storytelling for business and corporate training. 

Storytelling for business and corporate training helps companies to revive and renew their corporate culture. Storytelling, through practical exercises, leads managers and employees into a mythical dimension where their company’s story merges with the deepest and most engaging story of the hero’s journey. This allows managers and employees to rediscover the real reason why their company exists and to focus again on its fundamental values.

Inconsueti percorsi di storytelling per l’impresa

Economia narrativa?

Inconsueti percorsi di storytelling per l’impresa.
Luglio 2021
Casa Bufalini (Cesena).

Un piano strategico di Storytelling può dare continuità e coerenza alla comunicazione aziendale e aiutare i brand a sintonizzarsi meglio con le persone? Le storie sintetizzano in forma narrativa ciò che un'azienda o un prodotto possono fare! Il Centro Italiano Storytelling con Casa Bufalini vi invitano a inconsueti percorsi di storytelling e digitalstorytelling per l’impresa.

Can a strategic storytelling plan give continuity and coherence to corporate communication and help brands to tune in better with people? Stories summarize in narrative form what a company or product can do! The Italian Storytelling Center with Casa Bufalini invite you to unusual storytelling and digitalstorytelling paths for business.

Storytelling & impresa per il turismo

ECONOMIA NARRATIVA?

STORYTELLING & IMPRESA PER IL TURISMO
Ottobre 2020
Emilia Romagna

Mind map, storyboard, piano editoriale. Economia narrativa? A volte le storie diventano virali e provocano eventi economici. Il Centro Italiano Storytelling con Demetra Formazione Emilia-Romagna concludono i percorsi annuali di storytelling e web marketing per il turismo slow. Il progetto realizzato a Bologna, Parma, Forlì in aula e a distanza (DAD) era rivolto a imprenditori, figure chiave delle piccole imprese e liberi professionisti della filiera turistica.

Mind map, storyboard, publishing plan. Narrative economy? Sometimes stories get viral and cause economic events. The Italian Storytelling Centre in association with Demetra Formazione Emilia-Romagna concludes the annual courses on storytelling and web marketing for slow tourism in Bologna, Parma and Forlì with live as well as online sessions, addressed to entrepreneurs, small firms and professionals of the tourist sector.

Storytelling e web marketing per il turismo slow

Corsi per imprese e liberi professionisti del settore turistico
Gennaio 2020
Bologna, Parma, Forlì

Il turismo lento è una modalità innovativa di intendere la vacanza motivata dalla ricerca di autenticità, di esperienze, di culture e tradizioni. Lo Storytelling e il Web Marketing risultano ottimi metodi per raccontare e promuovere prodotti-servizi rivolti a un target esigente ed attento come quello del turismo slow e responsabile.

Courses for companies and freelancers in the tourism industry - Slow tourism is an innovative concept of holiday focused on the search for authenticity, different cultures and traditions. Storytelling and Web Marketing are excellent methods to tell and promote services aimed at these more attentive and responsible tourists.

Comunità e Patrimonio

Questa sezione raccoglie i principali progetti di storytelling che il Centro Italiano Storytelling ha applicato alla narrazione di comunità e territori.

Da un lato, l’esigenza di posizionarsi sul mercato turistico esige che i territori sappiano evidenziare la storia e il senso del proprio patrimonio culturale materiale e immateriale. Dall’altro, le comunità, erose dallo spopolamento, allentate dall’altrove delle nuove tecnologie e “minacciate” dall’alterità dell’immigrazione, faticano sempre più a trovare il fil rouge che le unisce.

Lo storytelling applicato a comunità e territori aiuta le comunità a ritrovare la ragione per cui stanno insieme, le storie che le uniscono e i luoghi in cui quelle storie hanno preso vita e vivono.

Lo storytelling applicato a comunità e territori aiuta le persone a unire in un’unica narrazione coerente tre livelli di narrazione: la storia personale di chi racconta, che dà unicità e irrepetibilità al racconto; la storia del luogo e della comunità, che pone tale storia in un qui e ora da condividere con gli altri membri della comunità o con i residenti temporanei come i turisti; l’archetipo universale alla base della storia, che dà alla storia quel valore condivisibile che la rende interessante per chi ascolta.

Community and Heritage

In this section you can find our main projects on applied Storytelling for the narration of communities and territories.

In order to position themselves in the tourism market, territories need to highlight and enhance their material and immaterial cultural heritage. However, due to depopulation and other issues, communities find it increasingly hard to feel and see what connects them.

Storytelling applied to communities and territories helps communities to find connections, the stories that unite them and the places where those stories came to life and still live today.

Storytelling applied to communities and territories helps people to combine three levels of narration in a single coherent narrative: the personal story of the storyteller, which gives the story its uniqueness; the story of the place and local community, to be shared with other members of the community or with temporary residents such as tourists; the universal archetype underlying the story, which allows listeners to merge into the story and perceive its value and message.

First meeting of the Quisinarra group

Qui si narra!

La bellezza di raccontare e ascoltare storie
Gennaio 2022
On line

A settembre si svolgerà in Toscana il primo incontro Quisinarra. L'evento è organizzato da Quisinarra con Diffusione Fiaba di radiocavolo.org e Centro Italiano Storytelling. I partecipanti sono persone che si riconoscono nella bellezza di raccontare e ascoltare storie. Per preparare l'incontro nel modo più partecipativo possibile, ascoltando le opinioni e le esigenze di tutti, il 30 gennaio sono iniziati alcuni incontri online. Per informazioni e link di partecipazione, quisinarra@gmail.com.

In September the first meeting of the Quisinarra group will take place in Tuscany. The event is organized by Quisinarra in collaboration with Diffusione Fiaba of radiocavolo.org and Centro Italiano Storytelling. The participants are people who recognize themselves in the beauty of telling and listening to stories in Italian and its dialects. This meeting is centered on telling stories and meeting other story lovers. To prepare the meeting in the most participatory and inclusive way possible, listening to everyone's opinions and needs, some online meetings started on January 30th. Anyone interested could write to quisinarra@gmail.com to request information and the participation link.

Lo Storytelling applicato alla narrazione dei territori.

C’era una volta … il paesaggio.

Lo Storytelling applicato alla narrazione dei territori.
Novembre 2021
Casa della Cultura “Italo Calvino” - Calderara di Reno (Bologna)

Educare al paesaggio significa riattivare l’abilità di ascoltare ciò che è imprevisto, lasciando sufficiente spazio alle emozioni e all’alterità. Con C’era una volta il paesaggio, il Centro Italiano Storytelling, ci ha portato in viaggio con delle storie guida attraverso un inatteso gioco di sguardi. ReMida (BO) in occasione del 13esimo compleanno ha festeggiato con 4 eventi, in vivo e in streaming, per riflettere sul tema del paesaggio reale e fantastico insieme al Centro Italiano Storytelling.

Educating about the landscape means reactivating the ability to listen to what is unexpected and unpredictable, leaving sufficient space for both emotions and openness to otherness. With “Once upon a time the landscape”, the Italian Storytelling Centre taked us on a journey with some guiding stories through an unexpected game of glances. On the occasion of its 13th birthday, ReMida Bologna_Terre d’Acqua celebrated with 4 events, live and in streaming, to reflect on the theme of the real and fantastic landscape together with the Italian Storytelling Centre.

Dante in Edinburgh: Transformations of love.

Dante in chiave Scozzese?

Dante in Edinburgh: Transformations of love.
Novembre 2021
St Columba’s by the Castle, Edimburgo

Dante in Edinburgh: Transformations of love. Nell’ambito del prestigioso Scottish International Storytelling Festival, grazie a Giovanna Conforto, Direttrice Creativa del Centro Italiano Storytelling, l’1 novembre il nome di Portico di Romagna ha echeggiato nella magnifica cornice della cattedrale di St Columba’s by the Castle - Edimburgo, in un evento di musica e parole dedicato a Dante, una figura dal fascino internazionale per i molti aspetti misteriosi che avvolgono la sua vita avventurosa.

Dante in Edinburgh: Transformations of love. As part of the prestigious Scottish International Storytelling Festival, thanks to Giovanna Conforto, Creative Director of the Italian Storytelling Center, on 1 November the name of Portico di Romagna (FC) echoed in the magnificent setting of the cathedral of St Columba's by the Castle in Edinburgh, in an event of music and words dedicated to Dante, a figure of international charm for the many mysterious and unknown aspects that still envelop his adventurous life.

sociale

Questa sezione raccoglie i principali progetti di storytelling che il Centro Italiano Storytelling ha applicato all’ambito sociale.

Un detto vuole che non si uccida mai la persona di cui si conosce la storia. Il Centro Italiano Storytelling fa proprio questo proverbio e, mediante lo storytelling, aiuta a superare le tensioni sociali, legate alla diversità o alla marginalità, aiutando le persone a trovare la storia che le unisce o a raccontare la storia che le mette in difficoltà.

social

In this section you can find our main projects on Storytelling applied to the social sphere.

A saying goes that you will never kill someone if you know their story. The Italian Storytelling Centre makes this proverb its own by applying Storytelling to overcome social tensions due to diversity or marginality and help people to find the story that unites them or to tell their hard-to-tell story.

 

Altri sguardi sulla storia, racconti al femminile

DEA, Donne E Audiostorie.

Altri sguardi sulla storia, racconti al femminile.
Marzo 2022
On line

10 narratori d’eccezione per l’8 marzo. Regalati e regala l’invito ad un mondo migliore nel rapporto tra generi, culture e generazioni con una audiostoria al femminile. DEA, Donne E Audiostorie. Si poteva scegliere una storia dal catalogo, su un repertorio di narratori muovendosi tra titolo e 3 righe di sintesi. Prenotazione al Centro Italiano Storytelling e l’invio del tuo dono speciale tramite un file audio esclusivo via email o WhatsApp era garantito entro l’8 marzo.

10 exceptional storytellers for 8 March. Give yourself and give the invitation to a better world in the relationship between genders, cultures and generations with a female audio story. DEA, Women And Audio Stories. Choosed a story from the catalog, from a repertoire of narrators by moving between title and 3 summary lines. Booked it thrue the Italian Storytelling Center: your special gift via an exclusive audio file via email or WhatsApp was guaranteed between March 5/8th. Angela Sajeva, Anna Facciani, Elena Asciutti, Flavio Milandri, Lia Zannetti, Manuela Pellati, Monika Seitz, Ornella Mercuri, Paola Canu, Rita Superbi, the magnificent 10 awaited you info@centroitalianostorytelling.it.

First meeting of the Quisinarra group

Qui si narra!

La bellezza di raccontare e ascoltare storie
Gennaio 2022
On line

A settembre si svolgerà in Toscana il primo incontro Quisinarra. L'evento è organizzato da Quisinarra con Diffusione Fiaba di radiocavolo.org e Centro Italiano Storytelling. I partecipanti sono persone che si riconoscono nella bellezza di raccontare e ascoltare storie. Per preparare l'incontro nel modo più partecipativo possibile, ascoltando le opinioni e le esigenze di tutti, il 30 gennaio sono iniziati alcuni incontri online. Per informazioni e link di partecipazione, quisinarra@gmail.com.

In September the first meeting of the Quisinarra group will take place in Tuscany. The event is organized by Quisinarra in collaboration with Diffusione Fiaba of radiocavolo.org and Centro Italiano Storytelling. The participants are people who recognize themselves in the beauty of telling and listening to stories in Italian and its dialects. This meeting is centered on telling stories and meeting other story lovers. To prepare the meeting in the most participatory and inclusive way possible, listening to everyone's opinions and needs, some online meetings started on January 30th. Anyone interested could write to quisinarra@gmail.com to request information and the participation link.

Lo Storytelling applicato alla narrazione dei territori.

C’era una volta … il paesaggio.

Lo Storytelling applicato alla narrazione dei territori.
Novembre 2021
Casa della Cultura “Italo Calvino” - Calderara di Reno (Bologna)

Educare al paesaggio significa riattivare l’abilità di ascoltare ciò che è imprevisto, lasciando sufficiente spazio alle emozioni e all’alterità. Con C’era una volta il paesaggio, il Centro Italiano Storytelling, ci ha portato in viaggio con delle storie guida attraverso un inatteso gioco di sguardi. ReMida (BO) in occasione del 13esimo compleanno ha festeggiato con 4 eventi, in vivo e in streaming, per riflettere sul tema del paesaggio reale e fantastico insieme al Centro Italiano Storytelling.

Educating about the landscape means reactivating the ability to listen to what is unexpected and unpredictable, leaving sufficient space for both emotions and openness to otherness. With “Once upon a time the landscape”, the Italian Storytelling Centre taked us on a journey with some guiding stories through an unexpected game of glances. On the occasion of its 13th birthday, ReMida Bologna_Terre d’Acqua celebrated with 4 events, live and in streaming, to reflect on the theme of the real and fantastic landscape together with the Italian Storytelling Centre.