il nostro Portfolio Eventi

Il Centro Italiano Storytelling applica lo storytelling a tre ambiti privilegiati. In ambito business, per la costruzione e la condivisione delle storie di impresa. In ambito di marketing territoriale, per la costruzione e la condivisione di storie di comunità e territorio. In ambito sociale, per la costruzione di storie che aiutino a sublimare dolori personali o a favorire la relazione e l’incontro tra gruppi lontani. Nel nostro portfolio puoi vedere con quali gruppi abbiamo lavorato e a quali obiettivi abbiamo applicato lo storytelling.

Our events portfolio

The Italian Storytelling Centre applies Storytelling to three main areas: Corporate, to create and share business stories; Territorial marketing, for landscape and community narratives; Social, to promote relationships and connections between people and groups. In our portfolio you can find our main past projects with the relevant target group and objectives.

Business

Questa sezione raccoglie i principali progetti di storytelling applicato all’ambito business e della formazione aziendale.

Lo storytelling applicato all’ambito business e della formazione aziendale aiuta le imprese a ridare vita e rinnovare la propria cultura aziendale. Con esercizi molto pratici, lo storytelling fa entrare manager e dipendenti in una dimensione mitica della storia aziendale. In questa dimensione mitica, la storia dell’azienda si fonderà con la storia più profonda e coinvolgente di un eroe e del suo viaggio. Dentro questa nuova prospettiva mitica, manager e dipendenti ritroveranno la vera ragione per cui la loro impresa esiste e si concentreranno di nuovo sui valori fondamentali che la loro azienda dovrà portare verso il futuro.

Business

In this section you can find our main projects on applied Storytelling for business and corporate training. 

Storytelling for business and corporate training helps companies to revive and renew their corporate culture. Storytelling, through practical exercises, leads managers and employees into a mythical dimension where their company’s story merges with the deepest and most engaging story of the hero’s journey. This allows managers and employees to rediscover the real reason why their company exists and to focus again on its fundamental values.

Inconsueti percorsi di storytelling per l’impresa

Economia narrativa?

Inconsueti percorsi di storytelling per l’impresa.
Luglio 2021
Casa Bufalini (Cesena).

Un piano strategico di Storytelling può dare continuità e coerenza alla comunicazione aziendale e aiutare i brand a sintonizzarsi meglio con le persone? Le storie sintetizzano in forma narrativa ciò che un'azienda o un prodotto possono fare! Il Centro Italiano Storytelling con Casa Bufalini vi invitano a inconsueti percorsi di storytelling e digitalstorytelling per l’impresa.

Can a strategic storytelling plan give continuity and coherence to corporate communication and help brands to tune in better with people? Stories summarize in narrative form what a company or product can do! The Italian Storytelling Center with Casa Bufalini invite you to unusual storytelling and digitalstorytelling paths for business.

Storytelling & impresa per il turismo

ECONOMIA NARRATIVA?

STORYTELLING & IMPRESA PER IL TURISMO
Ottobre 2020
Emilia Romagna

Mind map, storyboard, piano editoriale. Economia narrativa? A volte le storie diventano virali e provocano eventi economici. Il Centro Italiano Storytelling con Demetra Formazione Emilia-Romagna concludono i percorsi annuali di storytelling e web marketing per il turismo slow. Il progetto realizzato a Bologna, Parma, Forlì in aula e a distanza (DAD) era rivolto a imprenditori, figure chiave delle piccole imprese e liberi professionisti della filiera turistica.

Mind map, storyboard, publishing plan. Narrative economy? Sometimes stories get viral and cause economic events. The Italian Storytelling Centre in association with Demetra Formazione Emilia-Romagna concludes the annual courses on storytelling and web marketing for slow tourism in Bologna, Parma and Forlì with live as well as online sessions, addressed to entrepreneurs, small firms and professionals of the tourist sector.

Storytelling e web marketing per il turismo slow

Corsi per imprese e liberi professionisti del settore turistico
Gennaio 2020
Bologna, Parma, Forlì

Il turismo lento è una modalità innovativa di intendere la vacanza motivata dalla ricerca di autenticità, di esperienze, di culture e tradizioni. Lo Storytelling e il Web Marketing risultano ottimi metodi per raccontare e promuovere prodotti-servizi rivolti a un target esigente ed attento come quello del turismo slow e responsabile.

Courses for companies and freelancers in the tourism industry - Slow tourism is an innovative concept of holiday focused on the search for authenticity, different cultures and traditions. Storytelling and Web Marketing are excellent methods to tell and promote services aimed at these more attentive and responsible tourists.

Comunità e Patrimonio

Questa sezione raccoglie i principali progetti di storytelling che il Centro Italiano Storytelling ha applicato alla narrazione di comunità e territori.

Da un lato, l’esigenza di posizionarsi sul mercato turistico esige che i territori sappiano evidenziare la storia e il senso del proprio patrimonio culturale materiale e immateriale. Dall’altro, le comunità, erose dallo spopolamento, allentate dall’altrove delle nuove tecnologie e “minacciate” dall’alterità dell’immigrazione, faticano sempre più a trovare il fil rouge che le unisce.

Lo storytelling applicato a comunità e territori aiuta le comunità a ritrovare la ragione per cui stanno insieme, le storie che le uniscono e i luoghi in cui quelle storie hanno preso vita e vivono.

Lo storytelling applicato a comunità e territori aiuta le persone a unire in un’unica narrazione coerente tre livelli di narrazione: la storia personale di chi racconta, che dà unicità e irrepetibilità al racconto; la storia del luogo e della comunità, che pone tale storia in un qui e ora da condividere con gli altri membri della comunità o con i residenti temporanei come i turisti; l’archetipo universale alla base della storia, che dà alla storia quel valore condivisibile che la rende interessante per chi ascolta.

Community and Heritage

In this section you can find our main projects on applied Storytelling for the narration of communities and territories.

In order to position themselves in the tourism market, territories need to highlight and enhance their material and immaterial cultural heritage. However, due to depopulation and other issues, communities find it increasingly hard to feel and see what connects them.

Storytelling applied to communities and territories helps communities to find connections, the stories that unite them and the places where those stories came to life and still live today.

Storytelling applied to communities and territories helps people to combine three levels of narration in a single coherent narrative: the personal story of the storyteller, which gives the story its uniqueness; the story of the place and local community, to be shared with other members of the community or with temporary residents such as tourists; the universal archetype underlying the story, which allows listeners to merge into the story and perceive its value and message.

Dono per gli innamorati … della narrazione.

Quante storie!

Dono per gli innamorati … della narrazione.
Febbraio 2024
On line

San Valentino con un dono per tutti gli innamorati delle storie e della narrazione. Come? Dove? Al link proposto trovi la ripresa in “presa diretta” dell'incontro di narratori tenutosi al Teatro Iris Versari di Portico nel gennaio 2024. Grazie al lavoro di Stefano Olivucci, FilmMaker, e all’organizzazione operativa di Anna Facciani, Centro Italiano Storytelling, puoi ascoltare e gioire, anche per San Valentino, di questo dono e qualche altra sorpresa.

Let's play Valentine's Day with a gift for all those who love stories and narration. How? Where? The following link you find the "live" footage of the recent meeting of storytellers held at the Iris Versari Theater in Portico (FC – Italy). Thanks to the work of Stefano Olivucci, FilmMaker, and the operational organization of Anna Facciani, Centro Italiano Storytelling, you be able to listen and enjoy, even on Valentine's Day, this gift and some other surprises.

Dove sto andando, non dove sono stato

Where To – Dove?

Dove sto andando, non dove sono stato.
Gennaio 2024
Scuola elementare Ambrogio Traversari, Portico di Romagna (FC).

In gennaio, tra storytelling applicato e ludo pedagogia, è iniziato “Where To?” progetto Europeo di Lignin Stories (MT) & Centro Italiano Storytelling finanziato da Erasmus+ programme KA210-YOU - Small-scale partnerships in youth. Il programma lavora sull’idea di comunità contemporanea con i primi tre workshop del percorso italiano a Portico alla Scuola Ambrogio Traversari, dell’Istituto Comprensivo Valle del Montone, con gli storyteller Giovanna Conforto, Stefania Ganzini e Flavio Milandri.

In the month of January, between applied storytelling and play pedagogy, the operational part of “Where To?” had begin. the European project of Lignin Stories (MT) & Centro Italiano Storytelling founded by Erasmus+ program KA210-YOU - Small-scale partnerships in youth. The program work on the idea of contemporary community by proposing the first three workshops of the Italian route in Portico at the Ambrogio Traversari elementary school, of the Istituto Comprensivo Valle del Montone, with the storytellers Giovanna Conforto, Stefania Ganzini and Flavio Milandri.

Pomeriggio di storie tra i presepi

E vieni in una grotta…

Pomeriggio di storie tra i presepi.
Gennaio 2024
Tra i presepi e Teatro Iris Versari, Portico di Romagna (FC)

Storie di Natale e abitare. Un mese intero di attività per Portico dei Presepi, con gli occhi pieni di meraviglia. Andando verso la Befana non si poteva che alzare il tiro emozionale con un pomeriggio di racconti del Centro Italiano Storytelling. Lia Zannetti, Anna Facciani, Ornella Mercuri, Nayla Khoury Daoun, Stefania Ganzini, Flavio Milandri, Giovanna Conforto, con le loro storie hanno fatto una magia augurando gioia e pace per il nuovo anno. Anche Giovedì 4 al Teatro Iris Versari.

Christmas stories and living. A whole month of planned activities, from Portico dei Presepi, RomagnaTuscany - Italy, with eyes full of wonder. Heading towards the Befana party, we couldn't help but raise the emotional bar with an afternoon of stories from the Italian Storytelling Center and Lia Zannetti, Anna Facciani, Ornella Mercuri, Nayla Khoury Daoun, Stefania Ganzini, Flavio Milandri, Giovanna Conforto. Were they make magic with their stories? Maybe yes, wishing joy, hope, peace for the new year. Thursday 4 January first among the Nativity Scenes and then at 4.30 pm at the Iris Versari Theatre, free entry.

sociale

Questa sezione raccoglie i principali progetti di storytelling che il Centro Italiano Storytelling ha applicato all’ambito sociale.

Un detto vuole che non si uccida mai la persona di cui si conosce la storia. Il Centro Italiano Storytelling fa proprio questo proverbio e, mediante lo storytelling, aiuta a superare le tensioni sociali, legate alla diversità o alla marginalità, aiutando le persone a trovare la storia che le unisce o a raccontare la storia che le mette in difficoltà.

social

In this section you can find our main projects on Storytelling applied to the social sphere.

A saying goes that you will never kill someone if you know their story. The Italian Storytelling Centre makes this proverb its own by applying Storytelling to overcome social tensions due to diversity or marginality and help people to find the story that unites them or to tell their hard-to-tell story.

 

Social telling, pensieri, racconti, note.

Ecce LUX

Social telling, pensieri, racconti, note.
Dicembre 2023
Locanda Tinti, Diacceto (FI)

Tra luce e ombra, tra pensieri, racconti, note di bambù. Un pomeriggio di meraviglia domenica 10 dicembre, dalle 16, con il Centro Italiano Storytelling, altri autori e l’Associazione Flauti di Bambù, alla Locanda Tinti di Diacceto (FI). Dalla penombra, luminose stelle nella notte, hanno raccontato Paola Canu, Lia Zannetti, Stefania Ganzini e Flavio Milandri, Centro Italiano Storytelling. C'erano anche Antonietta, Lavinia e Laura Tinti e insieme abbiamo volato nell’etere con Diffusione Fiaba.

Between light and shadow, between thoughts, stories and bamboo notes. An afternoon of wonder on Sunday 10 December, from 4pm, with Centro Italiano Storytelling, other authors and the Bamboo Flute Association, at the Locanda Tinti in Diacceto (FI). From the twilight, one after the other, bright stars in the night was appear whit the stories by Paola Canu, Lia Zannetti, Stefania Ganzini and Flavio Milandri, from Centro Italiano Storytelling. Antonietta, Lavinia and Laura Tinti was also be there and we were all fly through the air together with the radio show Diffusione Fiaba.

Workshop di Storytelling applicato.

Storie. Ascolto, raccolta, narrazione.

Workshop di Storytelling applicato.
Novembre 2023
Portico di Romagna (FC)

La novella, dall’ascolto alla raccolta e disseminazione in forma scritta e orale. Il Centro Italiano Storytelling ha proposto una giornata operativa per abitare il mondo della narrazione e del lavoro sociale. Un incontro di formazione il 12 novembre, dalle 10, con il Centro e Monia Vergioli, al Teatro Iris Versari, a Portico (FC). Un Workshop gratuito su prenotazione nell’ambito di “Come a casa - contrastare le solitudini attraverso la qualità dello spazio, del tempo e delle relazioni”.

The story, from listening to collection and dissemination in written and oral form. The Italian Storytelling Center offered an operational day to experience the wonderful world of storytelling and social work. A training meeting on November 12th, from 10am, with Stefania Ganzini, Ornella Mercuri, Flavio Milandri, Giovanna Conforto, Italian Storytelling Center, and Monia Vergioli, at the Iris Versari Theater, in Portico (FC - Italy). A free workshop upon reservation as part of "Come a Casa - countering loneliness through the quality of space, time and relationships".

Il pensiero narrativo nelle reti di comunità.

Storytelling applicato?

Il pensiero narrativo nelle reti di comunità
Ottobre 2023
Regione Emilia-Romagna e Unione Europea

I racconti sono categorie della conoscenza per capire e ordinare il mondo. Nelle storie giace la memoria dell’esperienza di una comunità disposta nel tempo, nello spazio, soggetta ai meccanismi della trattazione narrativa. Il Centro è impegnato su ricerca, narrazioni in situ, progetti sostenuti da Regione Emilia-Romagna, Ministero del Lavoro, UE. Collabora al Patto Comunità Val Montone. In effetti le storie vissute in tempo reale e partecipate sono quelle che producono conoscenze e apprendimento

Learning, stories and community. Stories are categories of knowledge that allow us to understand and order the world. In stories lies the memory of the human experience of a community arranged in time and space and subject to the mechanisms of narrative treatment. The Italian Storytelling Center is committed to education, creativity, sustainability, community research, “in situ” narratives and is active in special projects supported by the Emilia-Romagna Region, the Italian Ministry of Labor and the European Union. The Center also collaborates in the Val Montone Community Pact. In fact, the stories experienced in real time and participated are those that produce knowledge and learning.

scuola

Questa sezione raccoglie i principali progetti di storytelling che il Centro Italiano Storytelling ha applicato alla narrazione nelle scuole, di ogni ordine e grado, e in occasioni formative per gruppi di giovani.

Lo storytelling è certamente “l’arte di raccontare storie” ma è anche uno strumento didattico nell’insegnamento, ad esempio dell’importanza del rispetto, attraverso il quale si crea un contesto di apprendimento naturale e un clima favorevole, appunto, all’apprendimento. Fiabe, racconti, filastrocche, storie e leggende favoriscono empatia e immedesimazione, rafforzando identità, autostima e confronto con l’altro.

Costruire un ambiente educativo ottimale, con le pratiche proposte dal Centro Italiano Storytelling, fa crescere la considerazione per lo stare insieme e l’ambiente civico, sviluppando stili di vita virtuosi. Raccontare facendo aiuta i bambini e i ragazzi a sviluppare competenze trasversali di uso attivo e passivo del linguaggio, della gestione delle emozioni e delle intelligenze plurime, favorendo al contempo, nel contesto della classe, capacità relazionali e comunicative.

Dove sto andando, non dove sono stato

Where To – Dove?

Dove sto andando, non dove sono stato.
Gennaio 2024
Scuola elementare Ambrogio Traversari, Portico di Romagna (FC).

In gennaio, tra storytelling applicato e ludo pedagogia, è iniziato “Where To?” progetto Europeo di Lignin Stories (MT) & Centro Italiano Storytelling finanziato da Erasmus+ programme KA210-YOU - Small-scale partnerships in youth. Il programma lavora sull’idea di comunità contemporanea con i primi tre workshop del percorso italiano a Portico alla Scuola Ambrogio Traversari, dell’Istituto Comprensivo Valle del Montone, con gli storyteller Giovanna Conforto, Stefania Ganzini e Flavio Milandri.

In the month of January, between applied storytelling and play pedagogy, the operational part of “Where To?” had begin. the European project of Lignin Stories (MT) & Centro Italiano Storytelling founded by Erasmus+ program KA210-YOU - Small-scale partnerships in youth. The program work on the idea of contemporary community by proposing the first three workshops of the Italian route in Portico at the Ambrogio Traversari elementary school, of the Istituto Comprensivo Valle del Montone, with the storytellers Giovanna Conforto, Stefania Ganzini and Flavio Milandri.

Il pensiero narrativo nelle reti di comunità.

Storytelling applicato?

Il pensiero narrativo nelle reti di comunità
Ottobre 2023
Regione Emilia-Romagna e Unione Europea

I racconti sono categorie della conoscenza per capire e ordinare il mondo. Nelle storie giace la memoria dell’esperienza di una comunità disposta nel tempo, nello spazio, soggetta ai meccanismi della trattazione narrativa. Il Centro è impegnato su ricerca, narrazioni in situ, progetti sostenuti da Regione Emilia-Romagna, Ministero del Lavoro, UE. Collabora al Patto Comunità Val Montone. In effetti le storie vissute in tempo reale e partecipate sono quelle che producono conoscenze e apprendimento

Learning, stories and community. Stories are categories of knowledge that allow us to understand and order the world. In stories lies the memory of the human experience of a community arranged in time and space and subject to the mechanisms of narrative treatment. The Italian Storytelling Center is committed to education, creativity, sustainability, community research, “in situ” narratives and is active in special projects supported by the Emilia-Romagna Region, the Italian Ministry of Labor and the European Union. The Center also collaborates in the Val Montone Community Pact. In fact, the stories experienced in real time and participated are those that produce knowledge and learning.

Once upon a time … in Tamil Nadu.

India. Parole, desideri, ricordi.

Once upon a time … in Tamil Nadu.
Settembre 2023
Tamil Nadu (India)

A inizio settembre, rappresentato dai narratori Stefania Ganzini e Flavio Milandri, il Centro Italiano Storytelling è stato in tournée nel Sud dell'India, partendo da Chennai, nel Tamil Nadu, dove ha proposto laboratori di narrazione per bambini e ragazzi. Questo progetto è il risultato della collaborazione di lungo periodo con la narratrice indiana di fama internazionale Jeeva Raghunath, che nel 2019 ha tenuto una masterclass di storytelling presso il Centro Italiano Storytelling.

At the beginning of September, represented by the storytellers Stefania Ganzini and Flavio Milandri, the Italian Storytelling Centre was be touring Southern India, starting from Chennai, in Tamil Nadu, where it was offer storytelling workshops for children and youngsters. This project is the result of the long-term cooperation with the internationally acclaimed Indian storyteller Jeeva Raghunath, who in 2019 held a storytelling masterclass at the Italian Storytelling Centre.

Ambiente

Questa sezione raccoglie i principali progetti di storytelling che il Centro Italiano Storytelling ha applicato alla narrazione ambientale.

Nel paesaggio italiano s’incarnano molti dei 17 goals che costituiscono l’Agenda ONU 2030 ma per un cambio di prospettiva e comportamento occorrono soprattutto buone narrazioni. I materiali di scarto hanno, ad esempio, una loro storia, una loro anima e, al pari di ogni paesaggio, costituiscono una pista, un sentiero, un’ipotesi di ricerca per ri-abitare un luogo.

La crisi ambientale che stiamo attraversando è generata certamente dall’eccesso dei consumi, dalle emissioni di anidride carbonica e all’avidità di alcuni, ma è anche una questione di comunicazione. Generare nuove storie sulla sostenibilità garantisce lo sviluppo di speranzose visioni, di futuri responsabili, sperimentando mondi narrativi e generativi.

Dove sto andando, non dove sono stato

Where To – Dove?

Dove sto andando, non dove sono stato.
Gennaio 2024
Scuola elementare Ambrogio Traversari, Portico di Romagna (FC).

In gennaio, tra storytelling applicato e ludo pedagogia, è iniziato “Where To?” progetto Europeo di Lignin Stories (MT) & Centro Italiano Storytelling finanziato da Erasmus+ programme KA210-YOU - Small-scale partnerships in youth. Il programma lavora sull’idea di comunità contemporanea con i primi tre workshop del percorso italiano a Portico alla Scuola Ambrogio Traversari, dell’Istituto Comprensivo Valle del Montone, con gli storyteller Giovanna Conforto, Stefania Ganzini e Flavio Milandri.

In the month of January, between applied storytelling and play pedagogy, the operational part of “Where To?” had begin. the European project of Lignin Stories (MT) & Centro Italiano Storytelling founded by Erasmus+ program KA210-YOU - Small-scale partnerships in youth. The program work on the idea of contemporary community by proposing the first three workshops of the Italian route in Portico at the Ambrogio Traversari elementary school, of the Istituto Comprensivo Valle del Montone, with the storytellers Giovanna Conforto, Stefania Ganzini and Flavio Milandri.

Workshop di Storytelling applicato.

Storie. Ascolto, raccolta, narrazione.

Workshop di Storytelling applicato.
Novembre 2023
Portico di Romagna (FC)

La novella, dall’ascolto alla raccolta e disseminazione in forma scritta e orale. Il Centro Italiano Storytelling ha proposto una giornata operativa per abitare il mondo della narrazione e del lavoro sociale. Un incontro di formazione il 12 novembre, dalle 10, con il Centro e Monia Vergioli, al Teatro Iris Versari, a Portico (FC). Un Workshop gratuito su prenotazione nell’ambito di “Come a casa - contrastare le solitudini attraverso la qualità dello spazio, del tempo e delle relazioni”.

The story, from listening to collection and dissemination in written and oral form. The Italian Storytelling Center offered an operational day to experience the wonderful world of storytelling and social work. A training meeting on November 12th, from 10am, with Stefania Ganzini, Ornella Mercuri, Flavio Milandri, Giovanna Conforto, Italian Storytelling Center, and Monia Vergioli, at the Iris Versari Theater, in Portico (FC - Italy). A free workshop upon reservation as part of "Come a Casa - countering loneliness through the quality of space, time and relationships".

Il pensiero narrativo nelle reti di comunità.

Storytelling applicato?

Il pensiero narrativo nelle reti di comunità
Ottobre 2023
Regione Emilia-Romagna e Unione Europea

I racconti sono categorie della conoscenza per capire e ordinare il mondo. Nelle storie giace la memoria dell’esperienza di una comunità disposta nel tempo, nello spazio, soggetta ai meccanismi della trattazione narrativa. Il Centro è impegnato su ricerca, narrazioni in situ, progetti sostenuti da Regione Emilia-Romagna, Ministero del Lavoro, UE. Collabora al Patto Comunità Val Montone. In effetti le storie vissute in tempo reale e partecipate sono quelle che producono conoscenze e apprendimento

Learning, stories and community. Stories are categories of knowledge that allow us to understand and order the world. In stories lies the memory of the human experience of a community arranged in time and space and subject to the mechanisms of narrative treatment. The Italian Storytelling Center is committed to education, creativity, sustainability, community research, “in situ” narratives and is active in special projects supported by the Emilia-Romagna Region, the Italian Ministry of Labor and the European Union. The Center also collaborates in the Val Montone Community Pact. In fact, the stories experienced in real time and participated are those that produce knowledge and learning.